La rotazione dell’asse ginocchio bacino ci consente di uscire con gradualità da una curva.